Cucina Bresciana

ARINGHE ALLA GARDESANA

Ingredienti

Procedimento

  1. Lavate accuratamente le aringhe sotto un getto di acqua fredda corrente per toglierle dal sale di conservazione.
  2. Quando saranno ben lavate, mettetele a bagno nel latte per 1 ora circa.
  3. A tempo scaduto, toglietele dal latte e, dopo averle asciugate con attenzione, mettetele sopra una griglia ben calda.
  4. Rigiratele sulla griglia cercando di non romperle fino a cottura ultimata; mettetele in un piatto fondo con le foglie di alloro, i semi di finocchio e lo spicchio di aglio intero.
  5. Coprite il pesce con olio extravergine di oliva e servite dopo averlo lasciato riposare due ore.

 

POLENTA TARAGNA

(1h 15’ tempo di cottura)

Ingredienti:

Procedimento:

 

BRASATO D’ASINO

(4h tempo di cottura)

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Praticate dei taglietti nella carne e inseritevi i chiodi di garofano. Infarinate leggermente la carne.
  2. Sciogliete il burro e rosolatevi bene la carne. Tagliate a pezzi grossolani la verdura.
  3. Unite la verdura e l’aglio alla carne e bagnate con il vino.
  4. Coprite il tegame con un coperchio e cuocete, girando di tanto in tanto il brasato per 4 ore a fiamma bassissima.
  5. Bagnate con il brodo l’asino durante la cottura, ogni volta che il sugo si stringe troppo.
  6. Togliete la carne dall’intingolo e conservatela in caldo. Passate al setaccio il fondo di cottura e rimettetelo sul fuoco fino a farlo addensare.
  7. Tagliate a fette il brasato e mettetelo nel tegame con il sugo per pochi minuti.
  8. Servite subito in tavola accompagnando con patate bollite o una buona polenta

 

BOSSOLÀ BRESCIANO

(Tempo di cottura: 1:30’ )

Ingredienti:

Procedimento:

  1. In un pentolino mettete a scaldare il latte insieme alla stecca di vaniglia che toglierete dopo circa mezz’ora, quindi incorporatevi il lievito e fatelo sciogliere.
  2. Ricordate che il fuoco deve essere sempre molto basso per non portare mai il latte all’ebollizione.
  3. Mescolate i due tipi di farina e montate il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungetevi i tuorli d’uovo, le farine, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di sale e iniziate a lavorare per bene.
  4. Aggiungete poi gli albumi montati a neve, il lievito con il latte e mescolate ancora fino a che gli ingredienti si saranno tutti ben amalgamati.
  5. Imburrate una tortiera con il buco centrale per ciambelle, spolveratela con un po’ di farina bianca e versatevi il composto.
  6. Fate lievitare al caldo per 1 ora quindi infornate in forno già caldo a 170° per 40 minuti circa.
  7. Passati i 40 minuti, per sapere se la ciambella è cotta, introducete nell’impasto uno stuzzicadenti; se risulterà asciutto, la torta sarà pronta.
  8. Una versione un po’ più ricca di questa ciambella prevede l’inserimento nell’impasto di una manciata di uvetta e di canditi.

visita questo sito https://tadalafiltoscana.com/viagra-prezzo/