MARATONA INTERNAZIONALE DI BRESCIA
SEDICESIMA EDIZIONE

Maratona km 42,195

16°MARATONA INTERNAZIONALE DI BRESCIA

Gara fidal di Km 42,195

Nuova omologazione per il percorso maratona, tutto cittadino, che si snoda su un tracciato filante che parte in zona nord della città, nei pressi dello stadio, si dirige verso ovest e poi da sud sale a est per concludersi nel cuore cittadino toccando gli angoli più suggestivi e le piazze più spettacolari.

Tutelato e protetto il percorso si avvale dell’assistenza di centinaia di volontari che lo presidiano e di un ingente spiegamento di forze dell’ordine che ne controllano i punti nevralgici.

Servizio di Pace makers offerto dal C.O. sulla distanza dei 42.195km

UNA MARATONA SEMPRE PIU’ ECO-COMPATIBILE

Grazie ai consigli dell’associazione Zero Sprechi, la BAM si pone l’obiettivo di riciclare il 100% dei rifiuti generati. I volontari interverranno  lungo il percorso, accanto ad ogni punto ristoro. Anche con l’aiuto dei partecipanti, la maratona sarà sempre più “green”.

 

Una partenza da brivido in Viale Europa

Anche quest’anno proseguirà la tradizione della particolarissima esecuzione live dell’Inno d’Italia alla partenza in Viale Europa con un’interprete d’eccezione, Daniel Adomako già vincitore di Italia’s Got Talent che ha continuato il suo percorso musicale con nuovi successi.

 

DANIEL ADOMAKO 

Daniel Adomako è nato in Ghana il 21 febbraio 1991 e ha iniziato a cantare all’età di tre anni nel coro gospel della sua chiesa. Ha poi fondato un suo quartetto vocale, dal nome ‘’Angel voices’’ qualche anno dopo.

Arrivato in Italia – a Prevalle, in provincia di Brescia – nel 2004, subito si prende cura del suo naturale talento seguendo lezioni di canto. Nell’ottobre del 2008 entra a far parte dell’associazione “Christian Hubmann” di Annamaria Bogna, mentre a tutt’oggi si esibisce come solista nel coro polifonico di voci bianche Giocanto di Villanuova sul Clisi, diretto dal maestro Maria Maddalena Goffi.

Nella seconda metà dei Duemila fa incetta di premi vincendo il festival canoro Iuvenilia, il Cantavirle, il Festival della Valtenesi e il Botticino Music Festival, finché nel 2010 Daniel gioca la carta di X Factor: si ferma prima dell’home visit, ma il video su YouTube del suo provino davanti ai giudici, passato alla… storia con il titolo di “Falsetto sì, falsetto no”, supera il mezzo milione di visualizzazioni.

Nel 2011 partecipa alla fase finale di X Factor 5, che per Daniel Adomako si conclude con l’home visit nella Villa Reale di Monza, al cospetto del capitano della squadra Under uomini, Morgan.

L’esordio discografico di Daniel arriva con la compilation “Music Dreamers vol. 3”, contenuta nel cofanetto con quattro cd “Hit Mania 2012”, pubblicato da Universo Media Group il 29 novembre 2011; due sono le canzoni di Daniel incluse nella compilation: “B.O.Y. (Because of you)” e “Loosin’ Control”, delle quali è autore sia della musica, sia del testo. Da dicembre 2011 i due brani sono scaricabili da iTunes.

Con la canzone di Jo D’Ambrosio “Occhi blu”, Daniel partecipa a SanremoSocial 2012 per Universo Media Group.

Il 20 aprile 2012, invitato da Steinway Society, prende parte al Classical Music World di Verona: nella Sala Clementi, Daniel Adomako canta due arie di Georg Friedrich Händel (“Ombra mai fu” e “Lascia ch’io pianga”), accompagnato al pianoforte dal maestro Alessandro Costantini.

Il 30 settembre 2012, Daniel (che ha nel frattempo iniziato a frequentare la classe di canto del conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia) vince il premio speciale della giuria al Concorso internazionale di musica sacra “Beata Paola Montaldi” di Volta Mantovana.

Il 9 novembre 2012, fa parte del Mika’s Polka Dot Choir che accompagna Mika al Gran Teatro Geox di Padova. 

Con la canzone di Franci Omi “Stai”, Daniel partecipa alle selezioni di Sanremo Giovani 2013 per Universo Media Group ed è tra i sessanta artisti selezionati dalla Commissione musicale presieduta da Mauro Pagani.

Il 12 gennaio 2013, Daniel fa la sua prima apparizione ad Italia’s Got Talent (la versione Italiana del Talent show ‘’British Got Talent) con la sua leggendaria e memorabile interpretazione di Hallelujah il capolavoro di Leonard Cohen, portando in lacrime sia giuria, sia il pubblico presente in studio e a casa. La performance di Daniel diventa virale subito dopo, portandolo alla conoscenza del pubblico Italiano, Europeo e in qualche modo Mondiale.

Il 16 marzo 2013, vince la quarta edizione di Italia’s Got Talent.

Il 30 aprile 2013 (anticipato il 12 dello stesso mese dal singolo digitale “Per sempre”) esce nei negozi e negli store digitali per Sony Music Italy, su etichetta Columbia, l’ep d’esordio intitolato semplicemente “Daniel Adomako”. Il disco, prodotto da Diego Calvetti, raccoglie i tre brani con cui Daniel ha conquistato il pubblico e i giudici di Italia’s Got Talent: “Hallelujah” di Leonard Cohen, “At Last” di Etta James e “Lascia ch’io pianga” di Händel. A questi si aggiungono quattro pezzi inediti che Daniel interpreta con le sue eccezionali doti vocali e il suo stile unico: “Per sempre”, “Non siamo eterni” (che uscirà come secondo singolo il 19 luglio), “Vetro” e la già citata “Stai”.

L’11 aprile 2014, preceduto dal video e dal suo making-of, esce su iTunes e gli altri store digitali il nuovo singolo di Daniel Adomako, un duetto con Michele Grandinetti nella cover di “Money on My Mind”, il grande successo internazionale di Sam Smith.

Il 5 febbraio 2016, fa ritorno allo showbiz, collaraborando e lavorando con l’etichetta indipendente & piattaforma ‘’Clockbeats’’ ad un nuovo progetto.

Il 24 giugno 2016, esce negli store digitali per Clockbeats, il primo singolo estratto del nuovo progetto musicale di Daniel, intitolato semplicemente ‘Alive’’. Alive è il risultato nato dalla collaborazione tra Daniel e Clockbeats, nelle persone di Paolo Mantini & Alessandro Costantini (suo partner di una vita) e il nuovo acquisito nel team di Daniel, Darlington Ahiale Akogo.

Alive è un brano energico ma colmo di emozioni sentiti con elementi Electro & Afrobeat.